Come piastrare i capelli senza maltrattarli?

 

Nella lotta giornaliera contro i nostri capelli, ci vediamo costretti ad usare, e persino abusare, della piastra in modo che abbiano una forma migliore. Questo ci conferisce un’immagine curata e adatta per ogni evento o situazione, ma ricordate che dovete seguire alcuni accorgimenti al momento di realizzare il procedimento. L’uso eccessivo del calore vi permette di dare ai vostri capelli la forma che desiderate e un bell’aspetto….ma a quale prezzo?

Continuate a leggere per conoscere alcuni semplici consigli che vi aiuteranno a non rovinare i vostri capelli per effetto della piastra.

Consigli per piastrare i capelli

  • Per prima cosa è fondamentale che i vostri capelli siano ben asciutti quando li piastrate. Non utilizzate il phon alla massima potenza di calore, impiegherete un po’ più di tempo con un livello medio, ma la vostra chioma vi ringrazierà.
  • Oltre ad essere un’opzione sana per i vostri capelli, cercate di cambiare look durante la settimana, variando gli stili. In questo modo eviterete di passare sempre la piastra sui capelli, lasciandoli un po’ liberi da tanto calore. 
  • Anche la temperatura è importante. Di sicuro molte volte, soprattutto se avete fretta, mettete la piastra alla massima potenza. In questo modo i vostri capelli saranno lisci più in fretta, ma dopo noterete i danni.
  • Almeno una volta al mese, ricordate di realizzare qualche trattamento riparatore per i capelli. In base al vostro tipo di capelli: secchi, grassi o misti. A maggior ragione se usate regolarmente la piastra.
  • Quando le punte sono molto secche, la cosa migliore da fare è tagliarle. In questo modo i capelli potranno continuare a crescere in modo sano. Le punte secche non mantengono i capelli in buona salute, oltre a conferirgli un brutto aspetto.
  • Dovreste anche utilizzare qualche prodotto che protegga i vostri capelli dal calore prima di passare la piastra. Dopo averlo applicato lascerà i capelli un po’ umidi, asciugateli bene e dopo iniziate il procedimento.
  • Prima di iniziare a passare la piastra, dovete districare del tutto i capelli; se non lo fate e restano ciocche aggrovigliate, passando la piastra potreste tirarle e strapparle.
  • Aiutandovi con dei mollettoni, dividete i capelli in ciocche, in modo che la lisciatura sia omogenea.
  • Altro dato importante: Se come la maggior parte delle persone avete i capelli tinti, dovete prestare ancora più attenzione se non volete rovinarli. Essendo trattati chimicamente, i capelli sono più sensibili ai danni.
  • Assicuratevi anche di utilizzare una piastra di buona qualità; a lungo andare, purtroppo, quelle economiche provocheranno più danni.

Oltre ai consigli anteriormente citati, è importante che sappiate che anche la vostra alimentazione determina lo stato di salute dei vostri capelli. Una dieta scarsa di nutrienti, per di più associata ad un uso indiscriminato della piastra, sarà altamente dannosa per i vostri capelli.

Anche l’acqua è imprescindibile per mantenere i capelli sani. Ricordate sempre di berne la quantità necessaria ogni giorno.

A seguire vi presentiamo una lista dei nutrienti necessari perché la vostra chioma appaia luminosa e forte, nonché gli alimenti in cui potete trovarli.

  • Ferro: spinaci, crescioni, pollo, pesce, maiale, etc.
  • Omega 3: sardine, tonno, noci, spinaci, fragole.
  • Zinco: pesce, carne, uova, formaggi.
  • Selenio: aglio, cipolle, prugne, melone, uva.
  • Vitamina A: fegato, uova, carote, mandorle.
  • Vitamina B: latticini, frutta, pesce, carne rossa, uova.
  • Vitamina C: kiwi, peperone rosso, papaya, arancia, spinaci.
  • Acido folico: ceci, fegato, lenticchie, avocado, pomodoro, banana.

Se i vostri capelli sono molto secchi, opachi, fragili potreste anche assumere degli integratori contenenti i nutrienti necessari, sempre dopo aver consultato il vostro medico. In questo modo potrete sfoggiare capelli bellissimi.


Fonte Qui

Commenta Con Facebook

Precedente Si può far crescere il seno in modo naturale? Successivo Come eliminare i punti neri in modo naturale

Lascia un commento

*