RICETTE: COME PREPARARE DETERSIVI ECOLOGICI PER IL BUCATO FAI DA TE IN CASA.

 

Detersivo liquido per capi delicati

Per realizzare il detersivo per il bucato servono:

> 400 grammi di sapone di Marsiglia ecologico
> 2 litri d’acqua.

Il sapone si acquista già in scaglie o in alternativa potete grattugiare (a mano o utilizzando un robot da cucina) del sapone ecologico o autoprodotto con solo olio d’oliva. Si possono aumentare le dosi per ottenere più sapone liquido mantenendo le proporzioni.

Riempite una pentola con l’acqua, aggiungete il sapone e fatelo sciogliere a fuoco basso mescolando con un cucchiaio. Togliete dal fuoco, lasciate raffreddare e travasate poi in una bottiglia di vetro o plastica.

Per un lavaggio a pieno carico serviranno circa 200/250 ml del gel di sapone ottenuto.

Per evitare che i metalli presenti nell’acqua si leghino ai grassi contenuti nel sapone facendo irrancidire questi ultimi (con conseguente cattivo odore sui vestiti) occorre un sequestrante; a questo scopo va aggiunto un cucchiaino di Sodio Citrato in polvere direttamente nel cestello della lavatrice prima del lavaggio.

          


Detersivo in polvere per capi bianchi

Per preparare un chilo di detersivo ecologico in polvere adatto a tessuti resistenti e capi bianchi servono:

> 300 grammi di sapone di Marsiglia in scaglie
> 300 grammi di Soda da bucato
> 250 grammi di Bicarbonato di Sodio
> 100 grammi di Percarbonato di Sodio
> 50 grammi di Sodio Citrato in polvere.

Si mescolano tutti gli ingredienti e si aggiungono quattro cucchiai di detersivo direttamente nel cestello per ogni carico.

La soda da bucato e il bicarbonato si acquistano al supermercato, mentre il percarbonato di sodio e il sodio citrato sono reperibili nei negozi che vendono prodotti ecologici e biologici o su Internet.

 

                 


Coadiuvante per macchie difficili

Le macchie difficili sui tessuti delicati possono essere pretrattate in modo ecologico con sapone di Marsiglia, aceto, succo di limone e bicarbonato, a seconda del tipo di macchia e di tessuto.

Per i capi bianchi e resistenti si utilizzano uno o due cucchiai di Percarbonato di Sodio, da aggiungere direttamente nel cestello della lavatrice, per sbiancare e smacchiare i tessuti.

            


Ammorbidente ecologico

L’ammorbidente ecologico si prepara semplicemente aggiungendo 150 grammi di Acido citrico anidro a un litro di acqua distillata; basta sciogliero e aggiungere 100 ml di soluzione nella vaschetta dell’ammorbidente.

È adatto a tutti i tipi di tessuti e si può acquistare nei negozi eco-bio o on-line.

     


Profumare il bucato

Se volete profumare il bucato in modo ecologico, vi serviranno gli oli essenziali. Se aggiunti al momento del lavaggio però, tenderanno a svanire poiché sono molto volatili.

Il metodo più efficace è quello di realizzare dei gessetti profuma biancheria da inserire nei cassetti e negli armadi.

Allo stesso modo si può riporre tra la biancheria qualche saponetta molto profumata o anche spezie, fiori e erbe aromatiche essiccate riposti in un sacchettino di tulle o cotone: la cannella, i chiodi di garofano, i semi di finocchio e i fiori di lavanda tendono a profumare molto e a lungo; inoltre la lavanda tiene lontane le tarme.


Di: http://www.cure-naturali.it



 

Commenta Con Facebook

Related Topics

Precedente WhatsApp, Le nuove truffe del 2017, Ecco cosa non devi cliccare. Successivo TeleLavoro da casa con LiveOps, Esplorare opportunità interessanti e trovare la vostra vocazione!

Lascia un commento

*