Un ingegnere italiano ha inventato l’auto che va ad acqua…

 

uu

Un italiano ha avuto un’idea rivoluzionaria. Il suo scopo è quello di pensare ad un’automobile interamente alimentata ad acqua. Un sogno , ma l’ingegnere italiano non si è mai arreso. Tutto nasce dalla conformazione dell’acqua costituita da un combustibile, l’ossigeno, e un comburente, l’idrogeno. Enrico cerca un metodo per estrarre l’idrogeno e utilizzarlo per una fonte di energia molto efficiente e in grado di consumare poco e di diffondere emissioni piuttosto limitate. Il prototipo è stato chiamato Hydromoving Technology, ed è stato montato a bordo di una Nissan 370, denominata Z-Hydro proprio per le sue peculiarità.

Il prezzo della centralina sarà inferiore ai 10 mila euro. Il motore ad acqua piovana riesce a fare un km per ogni millilitro di serbatoio. Ogni litro garantisce un’autonomia di 1000 km. Tutto ciò non porta a nessuna diminuzione dal punto di vista delle prestazioni e della potenza, mentre i consumi e le emissioni crollano sostanzialmente del 30%

Commenta Con Facebook

Related Topics

nuove invezionirisparmiare benzina diesel

Precedente Inviare messaggi che si auto-distruggono in pochi secondi Successivo l'incredibile storia di Terri Graham:allatta il suo cane al seno.

Lascia un commento

*