i Migliori smartphone da comprare con 100 euro.

 

Xiaomi Redmi 4A

Quale smartphone comprare a 100 euro


Lo Xiaomi Redmi 4A è uno dei migliori smartphone che si possono acquistare sotto la soglia dei 100 euro. È equipaggiato con un processore Qualcomm MSM8917 Snapdragon 425 Quad-core a 1.4GHz, 2GB di RAM e 16GB di memoria espandibile fino a 256GB con le microSD (sfruttando lo slot della seconda SIM). Il display è un IPS da 5″ con 1280 x 720 pixel di risoluzione che non offre il massimo sotto il punto di vista della luminosità, ma nel complesso è valido. Ha buoni materiali costruttivi (plastica, ma non economica), monta una coppia di fotocamere da 13MP e 5MP e ha una batteria da 3120 mAh che assicura un’autonomia molto buona, permette di arrivare tranquillamente a sera. Il software con cui è equipaggiato è Android 6.0.1 personalizzato con la MIUI 8 di Xiaomi. Occhio però, su molti store viene venduto in versione cinese senza Play Store, quindi potrebbe essere necessario un po’ di “smanettamento” per tradurlo in italiano e installare il Play Store. Supporta il 4G, mentre manca il sensore d’impronte. Le sue misure sono pari a 139.5 x 70.4 x 8.5 mm per 131.5 grammi di peso.


Huawei Y3 II Pro

Quale smartphone comprare a 100 euro

Huawei è uno dei produttori di smartphone più apprezzati del momento e ha costruito il suo successo grazie alla commercializzazione di terminali caratterizzati da un ottimo rapporto qualità-prezzo. Nella suddetta tipologia di device rientra anche l’Huawei Y3 II Pro: uno smartphone dual-SIM da 4.5″ equipaggiato con un display da 854 × 480 pixel, un processore MediaTek MT6735M Quad-core d 1.2GHz e 1GB di RAM. La memoria interna è di 8GB espandibile fino a 32GB con le microSD, la batteria è da 2100 mAh (autonomia più che sufficiente), mentre il comparto fotografico è affidato a una coppia di fotocamere da 5MP e 2MP. Le sue misure sono pari a 134.2 x 66.7 x 9.9 mm per 150 grammi di peso, mentre il sistema operativo che lo anima è Android 5.1 personalizzato con l’interfaccia di Huawei (Emotion UI 3.1). Supporta il 4G, compresa la banda 20.


Vernee Thor

Quale smartphone comprare a 100 euro

 

Anche se non proviene da un brand particolarmente conosciuto qui in Italia, Vernee Thor è uno dei migliori smartphone che si possono acquistare nella fascia di prezzo che arriva ai 100 euro. In realtà il prezzo del device può oscillare tra i 100 e i 130 euro, dipende tutto dalle offerte in corso e dallo store dal quale si effettua l’acquisto, ma ti assicuro che portarselo a casa a 100 euro – o poco più – non è un’utopia! Parlando di dati tecnici, il Vernee Thor è un device da 5″ equipaggiato con un display IPS da 1080 x 720 pixel, un processore MediaTek MT6753 Octa-Core da 1.3GHz, 3GB di RAM (ottima dotazione per un telefono low-cost) e 16GB di memoria interna espandibile fino a 128GB con le microSD. Supporta la rete 4G (compresa la banda 20), ha un sensore d’impronte sul retro (abbastanza impreciso a dire il vero, anche se con qualche aggiornamento del firmware migliora) e monta una batteria da 2800 mAh che assicura un ottimo grado di autonomia. È dual-SIM, monta una coppia di fotocamere da 13MP e 4MP, misura 70.3 x 142.0 x 7.9 mm per 140 grammi di peso ed è animato dal sistema operativo Android 6.0 in versione quasi stock (senza personalizzazioni).


Oukitel U7 Plus

Quale smartphone comprare a 100 euro

Oukitel U7 Plus è un terminale che si presenta, sotto il punto di vista estetico, come un iPhone Plus, però a differenza dello smartphone Apple ha un corpo realizzato interamente in plastica anziché in metallo. Monta un display da 5.5″ con 720 x 1280 pixel di risoluzione, un processore Mediatek MT6737 Quad-core da 1.3GHz, 2GB di RAM e una memoria interna da 16GB espandibile fino a 32GB tramite microSD (con slot dedicato). È dual-SIM, supporta il 4G (compresa la banda 20) e dispone di un sensore per il riconoscimento delle impronte digitali. Ha una batteria da 2500 mAh e una coppia di fotocamere da 13MP e 5MP. Misura 15.76 x 7.84 x 0.92 cm per 195 grammi di peso ed è animato dal sistema operativo Android 6.0.


Samsung Galaxy J3 (2016)

Quale smartphone comprare a 100 euro

Samsung Galaxy J3 (modello 2016) è uno degli smartphone più economici che è possibile trovare attualmente nel catalogo di casa Samsung. Ha un bel display Super AMOLED da 5” con 720 x 1280 pixel di risoluzione, monta un processore Spreadtrum SC7731 Quad-core da 1.5 GHz, 1.5GB di RAM e una memoria interna da 8GB espandibile fino a 128GB con le microSD. I materiali costruttivi sono nella media, così come il comparto fotografico che è composto da una coppia di fotocamere da 8MP e 5MP e la sua autonomia, che è garantita da una batteria da 2.600 mAh. Misura 142.3 x 71 x 7.9 mm, pesa 138 grammi ed è animato dal sistema operativo Android 5.1.1 personalizzato con l’interfaccia di Samsung. Da sottolineare il supporto alla tecnologia NFC, come quello più scontato alla tecnologia 4G, ma purtroppo manca il sensore di luminosità dello schermo, quindi bisogna regolare manualmente la luminosità del display in base a dove ci si trova. Insomma, non è un vero e proprio best-buy, ma se cerchi un’esperienza Samsung a buon mercato potrebbe essere lo smartphone che fa per te.


LG K8 2017

Quale smartphone comprare a 100 euro

LG K8 è un telefono entry-level robusto e affidabile che non sorprende né per la sua potenza (sotto la media dei “cinesoni”) né per il suo look (ha una scocca realizzata completamente in plastica) ma riesce a garantire un’esperienza d’uso piacevole e senza intoppi. È equipaggiato con un display LCD IPS da 5” avente 720 x 1280 pixel di risoluzione, un processore Qualcomm Snapdragon 425 MSM8917 Quad-core da 1.4GHz, 1.5GB di RAM e una memoria interna da 16GB espandibile fino a 32GB con le microSD. La batteria è da 2.500 mAh, rimovibile, e assicura un’ottima autonomia. Il comparto fotografico è affidato a una coppia di fotocamere da 13 e 5 Megapixel che si comportano bene un po’ in tutte le situazioni. Da sottolineare il supporto a 4G (fino a 150 Mbps) ed NFC. Misura 144.8 x 72.1 x 8.09 mm per 140 grammi di peso ed è animato dalla versione 7.0 di Android. Avesse avuto un sensore d’impronte sarebbe stato sicuramente più convincente, ma anche così rappresenta una buona soluzione per chi vuole spendere poco e non vuole cimentarsi con i “cinesoni”.


Lenovo Moto G4 Play

Quale smartphone comprare a 100 euro

Dopo il successo del primo Moto G, Motorola (ora acquisita da Lenovo) si è un po’ seduta sugli allori e non ha saputo regalare più dispositivi che meritassero l’appellativo di best-buy assoluto. Questo però non vuol dire che l’azienda abbia smesso di “sfornare” buoni smartphone. Anzi, nell’attuale catalogo Motorola ci sono svariati device che seppur senza “emozionare”, riescono a garantire un ottimo rapporto qualità-prezzo e a garantire una soluzione affidabile a chi non vuole cimentarsi con gli smartphone di brand poco blasonati. Tra questi telefoni non sorprendenti ma affidabili c’è il Moto G4 Play che è equipaggiato con un display IPS LCD da 5” con 720 x 1280 pixel di risoluzione, un processore Qualcomm MSM8916 Snapdragon 410 Quad-core da 1.2GHz, 2GB di RAM e 16GB di memoria interna espandibile fino a 256GB con le microSD. Dispone del supporto dual-SIM (con slot dedicato), è compatibile con le reti LTE e ha una discreta coppia di fotocamere da 8 e 5 Megapixel. La batteria è da 2.800 mAh, assicura una buona autonomia ed è rimovibile. Il telefono misura 144.4 x 72 x 9.9 mm per 137 grammi di peso ed è animato da Android 6.0, aggiornabile ad Android 7.0. Il più grande difetto di questo G4 Play probabilmente sta nel comparto audio, dove lo speaker è stato sostituito completamente dalla capsula auricolare (quella che si usa per ascoltare le chiamate): una scelta che rende davvero difficile l’ascolto dei contenuti riprodotti sul dispositivo. Altra pecca è la mancanza di un sensore d’impronte. Al netto di questi problemi, è un telefono equilibrato e consigliabile a chi non vuole spendere qualche decina di euro in più per il Moto G4 standard e/o non si vuole rivolgere ai “cinesoni”.


ASUS ZenFone Go

Quale smartphone comprare a 100 euro

Se non ti interessa la connettività 4G e vuoi puntare su un marchio conosciuto, potresti prendere in considerazione l’ASUS ZenFone Go: un terminale entry-level non più recentissimo che offre prestazioni ancora decenti e viene venduto a meno di 90 euro anche su Amazon. È equipaggiato con un display da 5″ avente 854 x 480 pixel di risoluzione, un processore Qualcomm Snapdragon 200 Quad-Core a 1.2GHz (64-bit), 1GB di RAM e 8GB di memoria interna esperibile fino a 128GB. Come già accennato, non supporta la rete LTE; non ha nemmeno un sensore d’impronte mentre ha una coppia di fotocamere da 8MP e 2MP e una batteria da 2600 mAh che consente di fare anche oltre 1 giorno di utilizzo moderato. Misura 144 x 71.4 x 11.9 mm per 150 grammi di peso ed è animato dal sistema operativo Android 5.1 personalizzato con la ZenUI di ASUS.


UMI London

Quale smartphone comprare a 100 euro

Un altro device super-economico, che si può acquistare per meno di 70 euro anche su Amazon, è l’UMI London, il quale ha dalla sua una buona qualità costruttiva (finiture in metallo e backcover in plastica) e delle prestazioni sufficienti per un uso “tranquillo”, quindi niente giochi o app particolarmente pesanti. Monta uno schermo da 5″ con risoluzione HD (720 x 1280 pixel), processore Mediatek MTK6580 Quad-core a 1.3 GHz, 1GB di RAM e una memoria interna da 8GB espandibile fino a 32GB con le microSD. Dispone inoltre di una coppia di fotocamere da 8MP e 2MP e di una batteria da 2050mAh che assicura un’autonomia più che sufficiente. Mancano il supporto 4G e il sensore d’impronte, ma per questo prezzo era facile immaginarsi qualche compromesso del genere. Le misure sono di 141.9×71.6×8.6 mm per 160 grammi di peso. È dual-SIM ed è animato dal sistema operativo Android 6.0. Che dire? Un telefono “onesto” adatto a chi non ha troppe pretese sotto il punto di vista delle prestazioni o cerca un telefono secondario.


Elephone S3

Quale smartphone comprare a 100 euro

Elephone S3 è un telefono “ben corazzato” che si può acquistare con prezzi che vanno da poco più di 100 euro a oltre 150 euro: dipende tutto dagli store da cui si effettua l’acquisto e dalle offerte in corso (tu dai un’occhiata alle “flash sale” e alle offerte del giorno dei vari store per cogliere le occasioni migliori!). Che sia un device di una certa qualità lo si intuisce già dalla sua scocca, che è di tipo unibody ed è realizzata completamente in metallo. Poi abbiamo un display IPS da 5.2″ con 1080 x 1920 pixel di risoluzione e bordi sottilissimi, un sensore d’impronte abbastanza preciso e un processore MediaTek 6753 Octa-core a 1.3GHz. È dual-SIM, supporta la rete LTE (compresa la banda 20) e ha ben 3GB di RAM a cui sono associati 16GB di memoria interna espandibile tramite microSD (purtroppo con slot condiviso con la seconda SIM). Il comparto fotografico è affidato a una coppia di fotocamere da 13MP e 5MP che, però, purtroppo, non brillano per la qualità dei risultati che riescono a offrire. Altro punto a sfavore di questo device è la batteria da 2100mAh che porta a risultati mediocri (si arriva a coprire la giornata solo se non si usa molto il telefono). Elephone S3 misura 70.5 x 142 x 8.3 mm per 167 grammi di peso ed è animato dal sistema operativo Android 6.


Lenovo C2

Quale smartphone comprare a 100 euro

Lenovo è una di quelle aziende che non hanno bisogno di presentazioni. Essendo anche proprietaria di Motorola Mobility, ha a catalogo una serie sterminata di smartphone adatte un po’ a tutte le tasche. Fra i suoi terminali low-cost più riusciti c’è il Lenovo C2 che ha uno schermo IPS da 5″ con 720 x 1280 pixel di risoluzione, un processore Mediatek MT6735P Quad-core a 1.0GHz, 1GB di RAM, una memoria interna da 8 o 16 GB espandibile fino a 32GB con le microSD e una batteria da 2750 mAh che assicura un’autonomia più che sufficiente. È dual-SIM con slot dedicato alla seconda SIM, supporta le reti LTE (compresa la banda a 800MHz) e può contare su una coppia di fotocamere da 8MP e 5MP. Buoni i materiali costruttivi. Misura 143 x 71.4 x 8.6 mm per 139 grammi di peso e viene fornito con “a bordo” il sistema operativo Android 6.0.


Wiko Lenny 3

Quale smartphone comprare a 100 euro

Wiko è un’azienda francese che è riuscita a farsi valere sul mercato italiano grazie a una serie di smartphone tutti caratterizzati da un ottimo rapporto fra qualità e prezzo. Sotto i 100 euro propone vari device interessanti, fra cui il Wiko Lenny 3 che ha un design non propriamente originale caratterizzato, però, da materiali di buona qualità ed elementi in metallo. Il suo display è IPS da 5″ con 720 x 1280 pixel di risoluzione, mentre sotto la scocca custodisce un processore Mediatek MT6580M Quad-core da 1.3 GHz, 1GB di RAM e una memoria interna da 16GB espandibile tramite microSD fino a 64GB. La batteria è da 2000 mAH, assicura un’autonomia abbastanza soddisfacente ma soffre di qualche problema di “drain” sotto connessione 3G. A proposito di connessione dati: purtroppo manca il supporto 4G e non c’è nemmeno un sensore d’impronte. Ci sono invece il supporto dual-SIM e le fotocamere: una da 8MP posteriore e una da 5MP frontale che fanno belle foto e bei video. Il sistema operativo è Android 6.0 con interfaccia personalizzata da Wiko, tutto in italiano e con Play Store integrato. Le misure del device sono pari a 145 x 73.1 x 9.9 mm per 177 grammi di peso.


Cubot Dinosaur

Quale smartphone comprare a 100 euro

Il Cubot Dinosaur è uno smartphone “made in China” che è possibile acquistare con prezzi compresi fra i 100 e i 120 euro. Si fa apprezzare soprattutto per la sua autonomia: ha una batteria da 4150 mAh che permette di fare anche due giorni di uso moderato, ma anche il resto dei componenti non sono male. Monta un display IPS da 5.5″ con 720 x 1280 pixel di risoluzione, una CPU Mediatek MT6735A Quad-core da 1.3GHz, 3GB di RAM e una memoria interna da 16GB espandibile tramite microSD (slot condiviso con la seconda SIM per sfruttare la funzione dual-SIM). Il comparto fotografico è affidato a un paio di fotocamere da 13MP (posteriore) e 5MP che non brillano per la loro qualità ma non sono nemmeno da buttare. Da sottolineare il supporto 4G comprensivo di compatibilità con la banda 20 e l’assenza di un sensore d’impronte che ci sarebbe stato benissimo su un terminale del genere. Il design e i materiali costruttivi sono nella media. Le misure, invece, sono pari a 152.3 x 77.2 x 8.8 mm per 185 grammi di peso. Il sistema operativo è Android 6.0.


Doogee X5 Max Pro

Quale smartphone comprare a 100 euro

Un altro smartphone da meno di 100 euro che vale la pena prendere in considerazione è il Doogee X5 Max Pro, che ha dalla sua un’ottima autonomia (la batteria è da 4000 mAh), un sensore d’impronte digitali e delle prestazioni abbastanza bilanciate. Entrando più nel dettaglio, stiamo parlando di un device da 5″ con display HD (720 x 1280 pixel), processore Mediatek MT6737 Quad-core da 1.3GHz, 2GB di RAM e 16GB di memoria interna espandibile fino a 32GB con le microSD (slot dedicato). Ha un corpo realizzato interamente in plastica e una dotazione fotografica appena sufficiente composta da due fotocamere da 5MP, una frontale e una posteriore. In compenso ha il supporto 4G (compatibile con la banda 20) e il sistema Android aggiornato alla versione 6. Le misure del telefono sono pari a 70 x 140 x 10 mm per 168 grammi di peso.


Bluboo Maya

Quale smartphone comprare a 100 euro

Il Bluboo Maya è un altro “cinafonino” dual-SIM che offre un ottimo rapporto tra prestazioni e prezzo. Si presenta molto bene, difatti ha un design elegante che prevede la presenza di bordi in metallo. Lo schermo è un IPS da 5.5″ (720 x 1280 pixel) con una buona visibilità al buio ma qualche problema sotto la luce diretta del sole e qualche difetto di precisione. Sotto la scocca del device ci sono un processore Mediatek MT6580A Quad-core da 1.3GHz, 2GB di RAM e 16GB di memoria interna espandibile fino a 32GB con le microSD. C’è il supporto 4G (compresa la banda 20), mentre manca il sensore d’impronte. La batteria è da 3000mAh e assicura prestazioni oltre la sufficienza, le fotocamere sono da 13MP e 5MP e sono anch’esse sufficienti. Le dimensioni del device sono pari a 143.4 x 69.4 x 6.2 mm per 185 grammi di peso, il sistema operativo che lo anima è Android 6.0.


Alcatel Pixi4

Quale smartphone comprare a 100 euro

L’Alcatel Pixi4 è uno smartphone disponibile in tantissime varianti diverse, basti pensare che lo schermo può essere da 3,5″, 4″, 6″ o 7″. La versione più equilibrata, molto probabilmente, è quella da 6″ con display da 720 x 1280 pixel, supporto 4G, 1GB di RAM, processore Mediatek MSM8909 Quad-core da 1.1 GHz e 8GB di memoria interna espandibile fino a 64GB tramite microSD (con slot dedicato). È dual-SIM, ha una batteria da 2580 mAh, misura 165 x 83.8 x 8.3 mm e può contare su una coppia di fotocamere da 8MP e 5MP. Il sistema operativo che lo anima è Android 6.0. Le prestazioni sono equilibrate, non al top, ma accettabili.


THL T9 Pro

Quale smartphone comprare a 100 euro

Adesso passiamo a THL T9 Pro: un terminale cinese da 5.5″ equipaggiato con un display IPS da 1280 x 720 pixel, un processore Mediatek MT6737 Quad-Core da 1.3GHz, 2GB di RAM e 16GB di memoria interna espandibile fino a 128GB con le microSD. È dual-SIM, monta una coppia di fotocamere da 8MP e 2MP e supporta la rete 4G (compresa la banda 20). Dispone di un sensore per il riconoscimento delle impronte digitali e ha una batteria da 3000 mAh che assicura un buon grado di autonomia. Misura 77.3 x 152 x 8.5 mm per 182 grammi di peso ed è animato dal sistema operativo Android 6.0.


Meizu M5s

Quale smartphone comprare a 100 euro

Se il tuo budget raggiunge cifre un po’ più alte di 100 euro, ad esempio 120-140 euro, puoi pensare di acquistare il Meizu M5s. Si tratta di uno smartphone cinese con supporto dual-SIM equipaggiato con un display LCD da 5.2” (720 x 1280 pixel), un processore Mediatek 6753 Octa-core da 1.3GHz, 3GB di memoria RAM e 16GB di memoria interna espandibile fino a 256GB con microSD (usando lo slot della seconda SIM). Misura 148.2 x 72.5 x 8.4 mm per 143 grammi di peso, è animato dal sistema operativo Android 6.0 personalizzato con l’interfaccia Flyme di Meizu e ha una batteria da 3.000 mAh che permette di arrivare a sera senza alcun problema. Il comparto fotografico è affidato a una coppia di fotocamere da 13 e 5 Megapixel che assicurano scatti di ottima qualità. Manca la stabilizzazione dei video, ma ci si può accontentare. Da sottolineare il supporto 4G comprensivo di banda 20.


 

Microsoft Lumia 650

Quale smartphone comprare a 100 euro

Quasi tutti gli smartphone che si possono comprare a 100 euro sono equipaggiati con Android ma, come ti ho accennato anche in precedenza, ce n’è qualcuno equipaggiato con Windows Phone, il sistema operativo di Microsoft. Tra i Windows Phone che ti consiglio di prendere in considerazione c’è il Microsoft Lumia 650, il quale dispone di uno schermo AMOLED da 5″ con 1280 x 720 pixel di risoluzione, un processore Qualcomm Snapdragon 212 Quad-core da 1.3GHz, 1GB di RAM, 16GB di memoria interna espandibile fino a 200GB con le microSD e una batteria da 2000 mAh che assicura un buon grado di autonomia. I materiali costruttivi sono buoni, le fotocamere da 8MP e 5MP offrono risultati soddisfacenti e c’è il supporto completo ad LTE ed NFC. Le misure del device sono pari a 142 x 70.9 x 6.9 mm per 122 grammi di peso, mentre il sistema operativo che lo anima è Windows 10 Mobile. Manca il sensore d’impronte. A seconda degli store dai quali si effettua l’acquisto, il prezzo del telefono può oscillare da 120 a oltre 200 euro.


Lenovo K6

Quale smartphone comprare a 100 euro

Il Lenovo K6 è uno smartphone molto valido che si può trovare a prezzi compresi tra i 130 e i 160 euro (a seconda dello store dal quale si effettua l’acquisto). È equipaggiato con un display LCD IPS da 5” con risoluzione Full HD, una CPU Qualcomm MSM8937 Snapdragon 430 Octa-core da 1.4GHz, 2GB di RAM e una memoria interna da 32GB. È realizzato in materiali di buona qualità (la scocca è in metallo) e ha una batteria da 3.000 mAh che permette di arrivare a sera senza patemi d’animo. Da sottolineare anche la presenza del sensore d’impronte (posteriore), il supporto dual-SIM e la compatibilità con la banda 20 del 4G. Misura 141.9 x 70.3 x 8.2 mm per 140 grammi di peso, è animato da Android 6.0 e ha una coppia di fotocamere da 13 e 8 Megapixel che assicura risultati di ottima qualità. Decisamente un buon rapporto qualità-prezzo.


di: www.aranzulla.it

Commenta Con Facebook

Precedente Agli immigrati lo stato regala la pensione, Vergogna... Successivo Riutilizzare le bottiglie di plastica è pericoloso?

Lascia un commento

*