In caso di infarto ci sono solo 10 secondi per salvarsi la vita: ecco cosa fare

 

In caso di infarto ci sono solo 10 secondi per salvarsi la vita: ecco cosa si deve fare – L’infarto è una delle prime cause di morte al mondo e in particolare in occidente. Per infarto si intende la necrosi dei miociti provocata da un’ ischemia prolungata, provocata da un’ inadeguata perfusione del miocardio per squilibrio fra richiesta e offerta di ossigeno. E’ spesso conseguenza dell’occlusione di una coronaria causata da un trombo. Purtroppo l’infarto non può essere previsto. Fortunatamente per voi, però in questo articolo vi proponiamo una tecnica molto semplice che potrebbe fare davvero la differenza tra la vita e la morte.

La maggior parte delle persone, infatti, quando colta da infarto, si lascia prendere dal panico e non riesce a reagire nel modo corretto. E’ importante ricordare che i primi secondi sono i più importanti. La prima cosa da fare, naturalmente è chiamare un’ambulanza. Dopo aver fatto questo dovrete fare qualcosa a cui difficilmente avreste pensato. Si deve, infatti, tossire con molta forza. Iniziate con un forte colpo di tosse e poi respirate profondamente per due secondi, poi un altro colpo di tosse. Quando si sta prendendo respiri profondi si invia molto l’ossigeno nei polmoni e la tosse esercita una pressione sul cuore che pompa più sangue. Ciò potrebbe far tornare il ritmo sinusale alla normalità e sarete in grado di salvare la vostra vita o quella di qualcuno vicino a voi. Male che vada, guadagnerete qualche minuto prezioso fino all’ arrivo dei soccorsi.


di: https://www.centrometeoitaliano.it

Commenta Con Facebook

Precedente Lettera Precompilata - Richiesta indennizzo per cancellazione del volo Successivo Tante Soluzioni facili e idee geniali fai da te, per semplificarci la vita

Lascia un commento

*