Bevande Energetiche, effetti collaterali e perchè fanno male alla salute.

 

I componenti principali delle bevande energetiche:

Caffeina: è uno stimolante che agisce sul cervello, sul cuore e sui muscoli. Una lattina di medie dimensioni (25 cl) contiene 80 mg di caffeina, la stessa quantità di una tazza di caffè. Il contenuto di caffeina può variare in base al formato e al marchio (50 mg, 125 mg, 150 mg, 300 mg). A dosi elevate, la caffeina può causare tachicardia, dolore addominale, nausea, disidratazione, tinnito e aumento della sensibilità della pelle.

Taurina: è un amminoacido, noto e utilizzato per il miglioramento delle prestazioni e della concentrazione. La taurina è coinvolta nel processo digestivo, ma anche nel cuore e in alcune funzioni muscolari. Tuttavia, la quantità presente nelle bevande energetiche può raggiungere fino a 1000 mg per 25 cl, che possono causare attacchi di ansia, epilessia o attacchi di cuore.

Glucuronolactone: è una sostanza sintetizzata naturalmente nel fegato umano e prodotta dal metabolismo del glucosio. L’assunzione giornaliera è nell’ordine di 1-2 mg, ma nelle bevande energetiche troviamo assunzioni da 500 a 600 mg per barattolo. Tale sovradosaggio può causare disturbi del sonno, diabete, ipertensione e tossicità renale.

Vitamine del gruppo B: le bevande energetiche contengono riboflavina (vitamina B2), niacina (vitamina B3), l’acido pantotenico (vitamina B5), piridossina (vitamina B6) e cianocobalamina (vitamina B12). Questo complesso può aiutarti a rimanere in buona salute, ma un eccesso provoca disturbi allo stomaco e arrossamenti e può peggiorare l’acne.

Ginseng: è una pianta originaria della Cina, ideale per tonificare, stimolare il tuo corpo e la tua memoria. Tuttavia, il consumo di grandi quantità aumenta il rischio di diarrea, ipertensione e palpitazioni cardiache.


Effetti collaterali delle bevande energetiche:

Secondo uno studio del Danish National Food Institute, condotto su quasi 3682 bevitori di bevande energetiche, il 42% di loro ha avvertito effetti collaterali.
Sebbene le dosi e la composizione varino da marchio a marchio, gli effetti sulla salute delle bevande energetiche rimangono quasi gli stessi. Ecco i più comuni:

  • Insonnia
  • Sovrappeso e obesità
  • Mal di testa ed emicrania
  • Tachicardia
  • Tossicità renale
  • Ipertensione
  • Disturbi comportamentali
  • Stomaco scombussolato
  • Diabete di tipo II
  • Disidratazione
  • Disturbi digestivi (nausea, diarrea …)
  • Allergie

Per evitare tutti questi problemi di salute e garantire il buon funzionamento del corpo, si consiglia vivamente di evitare il consumo di queste bevande, in particolare nei bambini i cui corpi non sono in grado di sopportare una tale dose eccessiva di zucchero e caffè.

Si consiglia inoltre di utilizzare alternative naturali per aumentare l’energia, come i succhi di frutta naturali ricchi di sostanze nutritive.


Di: chedonna.it

✎Facebook Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.