8 rimedi della nonna per le pulizie domestiche .

 

Solitamente, si usano i prodotti detergenti venduti nei supermercati ma in poche sanno che possono essere utilizzati anche degli ingredienti naturali. Le nostre nonne, ad esempio, utilizzavano i rimedi più svariati per pulire casa. Scopriamo quali sono i loro trucchi per portare a termine le faccende domestiche in modo rapido.


1. Scarico – Chi non si è mai ritrovato con lo scarico otturato? Per evitare di usare prodotti chimici tossici, si può provare con dell’acqua bollita. Se gettata nello scarico, il più delle volte risolverà il problema. Nei casi più gravi, si può preparare un composto con una dose di cremor tartaro sale, bicarbonato e acqua bollente.


2. Sgrassatore – Per sgrassare le superfici come cucina e fornelli non servono i detergenti venduti nei supermercati, è possibile usare dei prodotti naturali. Acqua, bicarbonato e aceto sono ottimi per l’acciaio e per le piastrelle.


3. Moka – Spesso, quando il filtro della moka non funziona bene, ci si limita a gettarlo e a comprarne un altro. In pochi sanno, però, che si può provare a posizionarlo sulla fiamma: in questo modo i residui di sporco verranno bruciati. Per eliminare il calcare dalla macchinetta del caffè, è necessario inoltre immergerla in una pentola di acqua e aceto e strofinare le parti esterne con uno spazzolino vecchio bagnato con acqua e sale fino.


4. Vetri – Per pulire i vetri non occorrono panni particolari e costosi, bastano dei vecchi quotidiani, capaci di farli brillare. Per evitare che si creino degli aloni, è necessario compiere questa operazione quando il sole non è diretto e, nel caso in cui i vetri fossero particolarmente sporchi, bisogna spolverarli prima di iniziare.


5. Gioielli – A volte i gioielli, con il passare del tempo, tendono a diventare scuri e opachi. Per farli tornare brillanti, esiste un trucco “fai da te”. Basta immergerli in una bacinella con acqua calda e sapone per i piatti per un’ora. Le parti più delicate possono essere strofinate con uno spazzolino: il risultato sarà incredibile.


6. Bagno – Il bagno deve essere il luogo più fresco e pulito della casa ed è necessario lavarlo ogni giorno. Per farlo, serve solo una spugna imbevuta di alcol, aceto e detergente. Lo scopino deve essere cosparso di bicarbonato e aceto, mentre le piastrelle possono essere utilizzate con borace, acqua e olio essenziale.


7. Pavimenti – I pavimenti, che siano in legno o in marmo, possono essere lavati con acqua e sapone di Marsiglia. Nel caso in cui si volesse una profumazione un po’ più intensa, si può aggiungere dell’olio essenziale di lavanda, bergamotto o eucalipto. Se si vogliono pulire anche le piastrelle della cucina o del bagno, si può inoltre utilizzare semplicemente aceto e acqua calda.

8. Macchie – Il rimedio della nonna per eliminare le macchie? Usare del detersivo per i piatti, molto efficace anche contro l’unto visto che è uno sgrassante. In alternativa, può essere usato anche del sapone di Marsiglia. Sui capi bianchi, invece, l’ideale è spruzzare un po’ di candeggina, che eviterà il prelavaggio. Come ultima cosa, in pochi sanno che stirando i tessuti le macchie diventano più facili da eliminare e la stoffa tende a resistere di più nel tempo.


di: donna.fanpage.it

Commenta Con Facebook

Precedente Conservi anche tu il latte nello sportello del frigo? E’ una scelta assolutamente sbagliata - Ecco perchè. Successivo EvoluzioneGT: un tributo alla Lancia e un nuovo progetto

Lascia un commento

*