10 curiosità sulla religione cattolica che sono poco conosciute.

 

 

La religione cattolica è la religione più diffusa del nostro paese, e questa larga diffusione fa sì che tutti, almeno in Italia, ne conoscano gli insegnamenti e la dottrina, indipendentemente dal fatto che siano religiosi o meno. Ma una religione con una storia millenaria porta con sé anche molte informazioni che non sono note alla maggior parte delle persone: in questa lista abbiamo riunito 10 curiosità, storiche oppure attuali, che riguardano proprio la Chiesa Cattolica e che, probabilmente, non conoscevate nonostante siano informazioni davvero curiose!


10. I sacerdoti sposati

Anche se nella religione cattolica ai sacerdoti era proibito sposarsi, esistono oggi circa 80 sacerdoti cattolici sposati. Per di più, sono anche riconosciuti ufficialmente: nella maggior parte dei casi erano sacerdoti già sposati prima di chiedere di diventare tali, e la loro richiesta, per motivazioni varie, è stata accolta, così che ad oggi esistono diversi preti sposati. Che, però, sono pochissimi se consideriamo il numero totale di sacerdoti cattolici che ci sono in tutto il mondo.


9. I cattolici e la massoneria

A chi crede nel cattolicesimo è vietato far parte delle organizzazioni massoniche. Anche se l’appartenenza può non essere manifesta, quindi gli altri possono non saperlo, il massone è in uno stato di grave peccato, e pertanto non può ricevere la Santa Comunione. Potrà riceverla nuovamente solo quando non farà più parte dell’associazione, una regola che è stata stabilita soprattutto per motivazioni storiche e che oggi non viene rispettata più di tanto (anche per la difficoltà di capire quando una persona appartiene ad una loggia massonica).


8. Il segreto confessionale

I cattolici sanno che quando devono confessare qualcosa, anche di grave, a un sacerdote durante una confessione sono protetti dal segreto del sacerdote, che non può rivelare a nessuno che cosa ha sentito. Se il sacerdote, però, lo facesse, verrebbe immediatamente scomunicato perdendo il suo posto, e il suo lavoro. L’unico che può perdonarlo e bloccare questo procedimento automatico è il papa, che però lo fa solo se rivelare il segreto era una cosa davvero importante per la collettività.


7. Esiste il Fast Food per i cattolici

Una delle regole più conosciute nella religione cattolica è l’astensione dalle carni nei venerdì di quaresima. In alcuni stati americani in cui la religione è particolarmente radicata i fast food, che vedevano le loro entrate diminuire molto al venerdì, hanno studiato una soluzione: propongono un menu, allo stesso prezzo degli altri, che però non comprenda la carne ma il pesce, in modo che i cattolici possano mangiare anche in quel giorno.


6. L’avvocato del diavolo

Quando una persona cerca di difendere qualcuno che è palesemente colpevole, si parla dell’avvocato del diavolo a proposito di quella persona. In realtà, storicamente questa figura esisteva ed era effettivamente riconosciuta dalla religione: era uno studioso, un esperto di religione che doveva raccogliere tutte le testimonianze a sfavore della canonizzazione di un personaggio, defunto, che doveva diventare beato oppure santo. Se le motivazioni che trovava erano sufficienti a bloccare la canonizzazione, semplicemente quella persona non veniva santificata.


5. La maggior parte dei papi è stato ucciso

Anche se oggi un attentato al papa è qualcosa di incredibile e soprattutto inaspettato, la maggior parte dei papi della Chiesa in realtà sono stati uccisi, solitamente si sospetta per mandato da parte del loro successore. Addirittura dei 31 papi che sono stati i primi della chiesa, 30 sono morti per omicidio (di vario tipo, compreso San Pietro) e solo uno è morto per morte naturale, situazione che comunque è proseguita per moltissimi secoli.


4. Il santo della birra

Esiste un santo che si chiama Sant’Arnolfo di Soissons santificato perché invitava le persone a bere birra. Sembra una battuta, ma è effettivamente così perché ha scoperto che una delle piaghe più importanti della sua epoca, la peste, si diffondeva con l’acqua. Invitando le persone a bere la birra, la cui gradazione alcolica impediva ai microrganismi della peste di sopravvivere, ha salvato moltissime persone da una morte orribile, ed è questo il motivo per cui è stato fatto santo.


3. Gli antipapi

Nel corso della storia, l’antipapa è stato una figura molto frequente, dovuta al fatto che il papa non veniva eletto con un processo ben chiaro come l’odierno conclave. Di solito, papa e antipapa finivano in guerra tra loro, supportati da diversi stati, per ottenere il potere; anche se gli antipapi non esistono più, oggi, da diversi secoli, ci sono almeno 6 antipapi oggi, cioè persone che affermano di essere papa sebbene nessuno sia riconosciuto ufficialmente, per ovvi motivi.


2. L’elenco dei libri proibiti

Pixabay

L’elenco dei libri proibiti è una famosa istituzione medievale il cui scopo era quello di impedire che le persone non potessero leggere libri ritenuti immorali secondo la dottrina cattolica. L’indice è stato in vigore per tantissimi secoli, per essere abbandonato addirittura solo nel 1966: tuttavia, nonostante molti autori vi siano stati inseriti (Voltaire, Pascal, Galileo), uno degli autori più anticattolici di sempre non è mai stato all’interno di questo indice: Charles Darwin, ideatore della teoria dell’evoluzione.


1. L’osservatorio astronomico vaticano

Nonostante la chiesa abbia negato per secoli la teoria eliocentrica, cioè il fatto che fosse la terra a girare intorno al sole, oggi esiste un osservatorio astronomico di proprietà del Vaticano, che ha scopo di ricerca. Si chiama Specola Vaticana, si trova a Roma e al suo interno lavorano alcuni tra i più illustri astronomi del mondo, anche non cattolici che vengono dal CERN di Ginevra, uno dei più prestigiosi istituti di fisica del mondo.


★ Tre43 Consigli D’acquisto ★


di: http://www.curiosone.tv

Commenta Con Facebook

Precedente SPUNTA LA TASSA SULLA SPESA: DAL 1 GENNAIO I SACCHETTI PER LA FRUTTA DIVENTANO A PAGAMENTO Successivo Anche gli uomini hanno il ciclo. Lo dice la scienza

Lascia un commento

*