Spara e uccide ladro in casa nel Milanese: 65enne indagato per omicidio volontario. Maroni: “Paghiamo noi l’avvocato”

 

pistola-spari

E’ accusato di omicidio volontario il pensionato che ha sparato uccidendo un giovane ladro che era entrato nella sua casa a Vaprio d’Adda, in provincia di Milano. Rispetto a una prima ipotesi di eccesso colposo in legittima difesa, la Procura ha formulato la nuova contestazione per poter svolgere tutti gli accertamenti sulla vicenda. E’ emerso infatti che il giovane era disarmato. Il caso accende le polemiche, con il centrodestra che si schiera in massa a difesa della legittima difesa, e l’avvocato Giulia Bongiorno che interviene nel dibattito online e su Twitter scrive: “La legittima difesa va cambiata! Ma in materia di giustizia vedo idee scarse e confuse!!!” E poi spiega: “Va ampliata”.

http://milano.repubblica.it/cronaca/2015/10/20/news/

Commenta Con Facebook

Lascia un commento

*