A Bali si da carne di cane ai turisti venduta come pollo.

 

Nell’ultimo periodo gli animalisti sono nuovamente scesi in campo, più motivati che mai, con l’intenzione di combattere un tipo di battaglia un po’ diverso. Oltre alla lotta e alle solite campagne contro l’abbandono infatti, hanno iniziato a lanciare forte e chiaro un nuovo tipo di messaggio: “Stop al consumo di carne di cane in Asia“.


Tutto è iniziato dopo la notizia fornita dall’ABC australiana che denunciava l’Indonesia per il commercio illegale di carne di cane. Usata per preparare una delle specialità del posto, veniva venduta ai turisti come carne di pollo nonché come una delle principali attrazioni culinarie della zona. Chiunque si trovasse a Bali proprio non poteva non assaggiare i favolosi “Chicken satay”!


di: http://www.thesocialpost.it

Commenta Con Facebook
Precedente Stimolazione Magnetica:per la cura delle dipendenze da cocaina, alcol, gioco d'azzardo e tabagismo Successivo Addio ai libretti di risparmio al portatore, dal 4 luglio.

Lascia un commento

*